Telemetria ottica

Telemetria Ottica.

Il metodo di triangolazione tramite laser o led si basa su una semplice relazione geometrica. Un diodo emette un raggio laser che colpisce il target di misura, il raggio di luce riflessa viene trasferito attraverso una lente a una matrice CCD/CMOS oppure a un elemento PSD. L’intensità del fascio riflesso dipende dalla superficie dell’oggetto da misurare. Essendo la sensibilità regolata per sensori analogici PSD, per i sensori digitali CCD, ACE ha introdotto una funzione avanzata che compensa istantaneamente i cambiamenti di intensità. La distanza viene determinata con estrema precisione utilizzando semplici calcoli trigonometrici, e la risoluzione ottenuta con questo metodo è inferiore alle frazioni di micrometro. A seconda del modello, i dati vengono processati utilizzando un controllore esterno o interno e forniti in uscita tramite diverse interfacce. I sensori laser puntuali sono spesso utilizzati per il loro semplice funzionamento e per la facilità di allineamento con il target grazie allo spot laser visibile. A seconda della versione, il principio ottico consente misure a distanze maggiori di 1 m, mantenendo tuttavia un punto di misura di limitate dimensioni. In base all’accuratezza richiesta, sono disponibili versioni con campi di misura molto piccoli e precisi e campi di misura via via crescenti, garantendo comunque prestazioni elevate.

Per saperne di più….